ECCELLENZE

L’ Ospedale Italiano di Buenos Aires: storia e progresso

Ingresso dell'edificio storico dell'Ospedale Italiano di Buenos Aires

Ai tempi dell’immigrazione di massa in Argentina una della pratiche molto comuni fra le varie comunità migranti era quella di fondare istituzioni all’assistenza medica. In questo modo le comunità migranti diedero vita a diversi ospedali a gestione privata. Fra essi ci sono l’ospedale spagnolo, il tedesco, il britannico e ovviamente l’Ospedale Italiano di Buenos Aires.

Costruiti grazie a donazioni di privati e di associazioni delle comunità di origine, sono cresciuti nel tempo, raggiungendo livelli di eccellenza anche nel settore della ricerca medica. Il caso dell’Ospedale Italiano di Buenos Aires è una chiara dimostrazione di tutto ciò e per questo vogliamo raccontarvi la sua storia.

Da ospedale di guerra a ospedale per immigranti

seconda edificazione dell'ospedale italiano di Buenos Aires

Placca in ricordo della seconda edificazione dell’ospedale italiano, inaugurato nel 1910, posta all’ingresso dell’edificio storico in Calle Peron. Ph: Marta Potenza

Il primo edificio dell’Ospedale Italiano fu costruito nel quartiere di San Telmo ed i lavori ebbero inizio ben 165 fa, nel 1853. All’epoca del Regno di Sardegna furono donate alcune somme di denaro per finanziare la costruzione dell’ospedale. Ma erano anni particolarmente tumultuosi per l’Argentina e ben presto il Governo utilizzò la struttura dell’ospedale per offrire soccorso ai soldati feriti della Guerra della Triplice Alleanza. Qualche anno dopo dovettero far fronte ad una serie di epidemie come la famosa febbre gialla degli anni ’70 dell’Ottocento.

Finalmente, grazie al lavoro di alcune storiche associazioni italiane di Buenos Aires come Unione e Benevolenza, nel 1872 si inaugurò il primo edificio nel quartiere di San Telmo. I membri notori della commissione direttiva dell’Ospedale Italiano di Buenos Aires sostennero la fornitura di assistenza medica agli immigrati, specialmente ai connazionali. Di conseguenza la struttura divenne piccola e si rese necessario un ampliamento della stessa. Dopo aver acquisito un terreno in cui si erge attualmente l’ospedale, grazie anche al supporto del governo, si procedette alla costruzione della nuova sede inaugurata nel 1910.

Ricerca, insegnamento e eccellenza

Riconoscendo l’importanza della ricerca medica, con gli anni l’Ospedale Italiano di Buenos Aires ha dato vita ad un centro di formazione di alto livello. Lo stesso è oggi un istituto universitario accreditato dal Ministero Argentino dell’Istruzione che offre diversi corsi di laurea e specializzazioni mediche. Si tratta di un centro prestigioso e all’avanguardia così come lo è la ricerca medica dello stesso ospedale. La fama dell’Istituto e dell’Ospedale stesso hanno superato i confini nazionali aggiudicandosi nel 2015 un accreditamento come Ospedale Accademico da parte della Joint Commission International. Infine nel 2017 è stata la volta di un riconoscimento riguardante l’uso della tecnologia informatica nel settore medico.

Nuovo padiglione Ospedale italiano di Buenos Aires

Ospedale Italiano di Buenos Aires, ampliamento della costruzione storica. Ph: Marta Potenza

In copertina: Ingresso dell’edificio storico dell’Ospedale Italiano di Buenos Aires, calle Peròn. PH: Marta Potenza

Marta_Potenza

Autore: Marta_Potenza

Di origini lucane, laurea in Cooperazione e Sviluppo e Master in RRII e Studi Europei. Ha trascorso gli ultimi 12 anni in giro tra Sud America, Europa e Medio Oriente. Poliglotta, iperattiva, fanatica della multiculturalità, per incontrarla a Buenos Aires bisogna inseguirla fra il suo lavoro all’UNIBO, i laboratori di cultura italiana all’UniFlores e all’Associazione Toscana, le attività di coordinamento di ItaliaChe di cui è co-fondatrice, la redazione di Radio Italia Tricolore e le tante altre cose, tra amici italiani, argentini e non solo!

L’ Ospedale Italiano di Buenos Aires: storia e progresso ultima modifica: 2018-02-09T14:40:33+00:00 da Marta_Potenza

Commenti

To Top