SCUOLA

Imparare italiano a Buenos Aires – La top 5

Studiare Italiano a Buenos Aires

La top 5 delle proposte educative per studiare Italiano a Buenos Aires

Imparare italiano a Buenos Aires è semplice, immediato e ce n’è per tutti i gusti. Se solo pensiamo che appena nella capitale ci sono poco più di 3.000.000 di persone e che di queste l’80 per cento ha discendenza italiana è ovvio che volente o nolente, di corsi di italiano ce ne sono molti. Perciò chi vuole imparare italiano a Buenos Aires, non ha che da scegliere, dove, quando e come…
Ciò nonostante, se me lo concedette, visto il mio campo d’azione, ci sono 4 punti cardinali che spiccano in questa straordinaria metropoli sudamericana per imparare la nostra lingua, ma la 5º proposta è la ciliegina sulla torta. Iniziamo?

Attestare la conoscenza dell’italiano internazionalmente

La prima su tutte è la società  “Dante Alighieri” , fa capo alla Dante di Roma ma quella di Buenos Aires ha compiuto ben 120 anni nel 2016, traiettoria indiscussa senza dubbio. Non solo qui puoi studiare secondo i livelli del Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue, ma puoi anche realizzare l’esame per ottenere il certificato “PLIDA”(Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri). Questo documento attesta la tua competenza in lingua italiana come lingua straniera e ha valenza internazionale. Indispensabile se vuoi che il tuo curriculum faccia la differenza all’ora di presentarti come candidato per lavorare in una azienda italiana. Potresti incluso diventare insegnante della stessa istituzione.

Corsi di Italiano

Imparare italiano a Buenos Aires – Certificazione internazionale

Una delle condizioni più interessanti dell’Istituto Italiano di Cultura a Buenos Aires è che le lezioni sono impartite da docenti madrelingua, professionalmente qualificati, anche qui le classi sono presenziali e hanno una serie di attività veramente interessanti per approfondire ed essere connessi con il nostro paese. Molto attivi per quanto riguarda i bandi di concorsi per studiare in Italia perciò è un ottimo modo di essere informati al rispetto. La  certificazione qui proposta è anche essa riconosciuta a livello internazionale. L’Istituto Italiano di Cultura di Buenos Aires infatti è sede ogni anno degli esami CILS (Università per Stranieri di Siena) e CELI (Università per Stranieri di Perugia).

Imparare italiano a Buenos Aires nelle università della capitale

Il CUI ( Centro Universitario de Idiomas) con 8 sedi nella capitale e due in provincia ha un’amplia proposta formativa che arriva fisicamente a tutti gli abitanti di Buenos Aires. Anche se non si specializzano solo nella lingua italiana, i corsi che propongono hanno un’impronta di carattere universitario e sono rivolti a tutti. Perciò attraverso questo centro, studenti e non iscritti possono accedere ad una formazione di eccellenza con prezzi speciali pensati anche per i pensionati. Le certificazioni vengono rilasciate dalla UBA (Università di Buenos Aires).

Imparare Italiano a Buenos Aires

Per potersi iscrivere basta presentare la documentazione.

Anche l’Universidad Nacional de Lanús  ha una proposta educativa rivolta a tutti quelli che vogliono imparare la lingua italiana. Le classi sono in sede, per un totale di 16 a quadrimestre e durano 3 ore ciascuna. L’obiettivo di questo corso di italiano è quello di facilitare l’apprendimento della lingua in forma graduale. I percorsi di studio sono pensati per sviluppare contemporaneamente tutte le abilità necessarie: ascolto, scrittura, comprensione, dialogo.

L’italiano è la seconda lingua più parlata in Argentina

L’italiano in Argentina è la seconda lingua più parlata. Secondo uno studio condotto da Ethnelogue.com addirittura ci sarebbero 1.500.000 persone che lo parlano correntemente e innumerevoli sono quelli che lo studiano. Questo è un dato di fatto. Tranquillamente potremmo dire che Argentina è la nostra seconda casa, cultura e lingua lo dimostrano ampiamente, famiglia, amicizie e tante altre caratteristiche pure. Il governo di Buenos Aires ha perciò indotto, insieme ad altre lingue, la possibilità di imparare italiano a Buenos Aires in forma parzialmente gratuita. Significa che allo studente, viene solo consigliata una contribuzione volontaria per mantenere questa iniziativa

I corsi sono annuali, però esiste la possibilità d’iscriversi in qualsiasi momento dell’anno, attraverso un test livellatore giacché, in quest’ultimo caso, si tratterebbe di far parte di una classe già formata e in corso di apprendimento. Le ore settimanali possono essere di 2.40 per i maggiori di 18 anni e addirittura di 6 ore settimanali per tutti i maggiori di 14. L’unico requisito, oltre all’età per le diverse cariche orarie, è l’iscrizione. Avere questo ventaglio di opportunità per avvicinarsi alla cultura italiana in questa città non è da poco. Questo fenomeno è dovuto all’amore e al rispetto per la madre patria che i nostri nonni e bisnonni hanno trasmesso alle generazioni successive. Generazioni che hanno ben accolto il significato e lo dimostrano con la consapevolezza di essere responsabili e coscienti che, solo una carta che attesti la nostra provenienza italiana non sia sufficiente.

La conoscenza della lingua è il primo passo e Buenos Aires è un esempio vivo di come una cultura possa protrarsi nel tempo a oltre ormai 3 generazioni.
Impariamo l’italiano?

Lamiavita Italiana

Autore: Lamiavita Italiana

Mi chiamo Marina Trotta, sono la fondatrice del centro/scuola “La mia vita Italiana” e Sindaca indiscussa di “Valle delle Radici”, due realtà virtuali che insegnano la lingua di Dante con l’obbiettivo di legare lo studente a una vita italiana che perduri nel tempo. Adoro i libri, la scrittura e la loro diffusione, perciò ho fondato nel 2018 la “Biblioteca Italiana Itinerante” per far arrivare la lettura in lingua italiana dovunque in Argentina e in Latinoamerica.

Imparare italiano a Buenos Aires – La top 5 ultima modifica: 2018-08-16T08:40:33+00:00 da Lamiavita Italiana

Commenti

To Top