ARTE E CULTURA ATTIVITÁ

“IILA: Un sueño ítalo-latinoamericano”, esposizione fotografica

IILA

Per tutti gli amanti della storia e della fotografia, mercoledì 11 luglio presso la Dependance della Camera dei senatori della Provincia di Buenos Aires in La Plata, si inaugurerà la mostra fotografica “IILA: Un sueño ítalo-latinoamericano“. La mostra, che si tiene per celebrare il 50° anniversario dell’organizzazione, rappresenta un viaggio attraverso la storia dell’Organizzazione internazionale italo-latino-americana (IILA), dalla sua fondazione, nel 1967, ad opera dell’allora Ministro degli Esteri italiano Amintore Fanfani, fino ad oggi, e riflette la politica, la cultura e la società dell’Italia e dell’America Latina di quel tempo.

Locandina

La locandina ufficiale dell’evento. PhotoCredit Consolato Generale d’Italia di La Plata

Cos’è l’IILA

LIstituto Italo-Latino Americano è un Organismo dedito al sostegno della cooperazione internazionale, con sede a Roma. Ne fanno parte l’Italia e le venti Repubbliche dell’America Latina, così come sancito dalla Convenzione Internazionale firmata il 1° giugno 1966. L’IILA è Osservatore Permanente presso l’Assemblea Generale dell’ONU, e per lo svolgimento delle sue attività collabora con organismi intergovernativi, istituzioni ed enti specializzati che si occupano dei paesi latino-americani, quali la Banca Interamericana di Sviluppo, l’Organizzazione degli Stati Americani, l’Associazione Latino-Americana di Integrazione, il Sistema Economico Latinoamericano, la Commissione Europea, l’Unesco, etc. Tra le finalità dell’organismo rientrano “sviluppare e coordinare la ricerca e la documentazione sui problemi, le realizzazioni e le prospettive dei Paesi membri nel campo culturale, scientifico, economico, tecnico e sociale”, “diffondere nei Paesi membri i risultati di detta ricerca e la documentazione relativa”, nonché di “individuare anche alla luce di tali risultati, le possibilità concrete di scambio, assistenza reciproca e azione comune o concertata” nei settori di competenza.

Amintore Fanfani

Amintore Fanfani, politico di spicco del dopoguerra italiano. Dopo il mandato di presidenza dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, decise di creare l’IILA, come organizzazione di supporto all’azione di cooperazione internazionale intrapresa dai governi dell’epoca

La mostra

L’esposizione sarà inaugurata mercoledì 11 luglio alle ore 18:00 nella Dependance della Camera dei senatori della Provincia di Buenos Aires (Avenida 7 e 49, città di La Plata), alla presenza del Vice Governatore della Provincia di Buenos Aires, Dr. Daniel Salvador, e del Console Generale d’Italia a La Plata, Dr. Iacopo Foti. Si legge nel comunicato stampa che “il percorso della mostra offre un ampio campione di politica, cultura e società dell’Italia e dell’America Latina di quel tempo, e il suo scopo è quello di ricostruire, attraverso documenti inediti e fotografie storiche, l’insieme di relazioni politiche, culturali, scientifiche, accademiche ed economiche che l’hanno caratterizzato”. Ancora: “Le immagini mostrate riflettono chiaramente il ruolo fondamentale dell’Organizzazione nei rapporti dell’Italia con la regione dell’America Latina, dal momento che la diplomazia, la cooperazione, i grandi eventi culturali, economici e politici non sono altro che l’espressione del forte ruolo proattivo svolto dall’IILA in politica estera”. La documentazione, appartenente agli archivi dell’Organizzazione, racconta il passato e si apre al futuro, evidenziando che “la memoria è l’identità da cui devono essere intrapresi nuovi passi di dialogo politico e multilaterale, un elemento della visione strategica del fondatore dell’IILA”.

L’iniziativa, ad ingresso libero e gratuito, è organizzata dal Segreteria generale del Senato della Provincia di Buenos Aires insieme al Consolato Generale d’Italia a La Plata.

Dante Aloisi

Autore: Dante Aloisi

Di sangue abruzzese e spirito apolide, ho lasciato la mia terra ed il mio amato Castel del Monte per trasferirmi a Buenos Aires. Studente dI fisica, lavoratore da sempre precario, per 7 anni consigliere comunale. Poeta per presunzione, articolista per diletto, narratore per tentativo, ho avuto pubblicata una raccolta di poesie ed un buon numero di articoli; per un romanzo ci stiamo attrezzando. Curioso “a modo mio”, m’innamoro di tutto. Appassionato di letteratura e filosofia, fagocitatore di libri e di buona musica, in cerca di film e serie che non intrattengano soltanto. Bisognoso di natura, esisto con le radici in montagna e la testa tra le nuvole.

“IILA: Un sueño ítalo-latinoamericano”, esposizione fotografica ultima modifica: 2018-07-10T10:25:57+00:00 da Dante Aloisi

Commenti

To Top