ATTIVITÁ

Alfisti d’oltre oceano: “Club Alfa Romeo de Argentina”

Alfisti

Alfisti, è il termine con cui dagli anni cinquanta si definiscono i piloti e gli appassionati di vetture della casa automobilistica italiana Alfa Romeo. Tanto in Italia, come in molti altri paesi nel mondo, gli appassionati e i possessori di auto del marchio del Biscione, hanno fondato negli anni numerosi club. Certamente non poteva mancarne uno in Argentina, paese estero a più forte presenza di italiani.

Riunione sociale 2018

Riunione sociale 2018, foto cortesemente concessaci da Francisco Yatorno.

Il club Alfa Romeo di San Isidro

Il “Club Alfa Romeo de Argentina” viene fondato nel 1981 a San Fernando (cono urbano di Buenos Aires), per iniziativa dell’allora Presidente del Touring Club Argentino Mario Ponisio, con l’intenzione di riunire tutti i possessori e gli appassionati delle vetture della griffe italiana. Queste persone, cui piace incontrarsi per coltivare e approfondire il comune interesse, si distinguono come amanti elitari delle vetture Alfa Romeo, a tal punto da affermare di poter provare una esperienza diversa da tutti gli altri, raccogliendo sensazioni che i normali automobilisti non riescono a scorgere in esse: cose che solo i veri alfisti riescono ad apprezzare. Sostiene il manifesto nell’home page del loro sito internet, che l’amore per questo brand non è rivolto soltanto agli esemplari più sportivi, identità peculiare della casa italiana, bensì si estende a tutti i modelli di ogni epoca, dalle classiche ai prototipi, fino alle auto di serie. Oltre a mantenere e restaurare i modelli che hanno fatto la storia di Alfa Romeo, da qualche hanno il Club ha aperto le porte ad altri modelli di marchi italiani come Lancia, Abarth, Fiat o Ferrari, in quella che hanno chiamato la “Scuderia Italia”.

Rally Colonia 2017

I partecipanti del Club Alfa Romeo de Argentina al Rally di Colonia 2017. Si ringrazia Francisco Yatorno per la foto.

Le attività

La missione del Club Alfa Romeo de Argentina, che ad oggi conta 50 iscritti, non termina soltanto raccogliendo gli appassionati del genere, ma consiste anche nella promozione e nella diffusione di attività legate al marchio e alla sua storia, attraverso l’organizzazione e la partecipazione ad eventi sociali e sportivi. Nel calendario eventi per il 2018 spicca tra gli altri il “Raduno italiano”, tenutosi lo scorso 17 marzo, evento al quale ogni anno partecipano più di cinquanta auto italiane, appoggiato dall’Ambasciata italiana e sponsorizzato da De Cecco e Bodega Dante Robino. La prossima manifestazione sarà la “Giornata dei tifosi alfisti” prevista per il prossimo 24 giugno. Nella seconda metà dell’anno il Club parteciperà all’AutoClasica, l’esposizione di auto classiche più importante di tutto il Sud America. In primavera ci sarà il tradizionale Rally Aniversario in Uruguay, nella città di Colonia, al quale abitualmente partecipano circa trenta equipaggi argentini.

Rafuno italiano 2016

Foto scattata durante il Raduno Italiano 2016. Si ringrazia Francisco Yatorno per la foto.

Una passione che viene da lontano

L’Alfa Romeo è nel mondo, sin dalla sua nascita, fenomeno di stile e di innovazione nel settore dell’automobile. Molte sono state le rivoluzioni tecnologiche introdotte dalla casa del Biscione, tuttora utilizzate nella progettazione dei moderni veicoli. Questo grazie soprattutto al suo reparto corse, che ha ottenuto innumerevoli successi in quasi tutte le competizioni per quattro ruote: dalle gare per vetture a ruote scoperte ai rally, dalle corse Turismo alle classiche Endurance. Il legame di Alfa Romeo con l’Argentina nasce specificamente dalle gare, grazie alle indimenticabili vittorie di Juan Manuel Fangio in Formula 1, prima a bordo di una 158, nella prima edizione del mondiale nel ’50, poi di una 159, l’anno successivo. Proprio nel ’51 il pilota nato a Balcarce, cittadina nel sud-est della provincia di Buenos Aires, figlio di emigrati abruzzesi, si laureò per la prima volta campione del mondo, al termine di una stagione ricca di memorabili duelli con gli italiani Ascari, su Ferrari, e Farina suo compagno di scuderia, accendendo tra i tifosi argentini la passione per la Rossa milanese. Passione che oggi esiste e resiste nel paese, insieme agli alfisti del Club Alfa Romeo de Argentina.

Alfisti d’oltre oceano: “Club Alfa Romeo de Argentina” ultima modifica: 2018-04-02T08:42:19+00:00 da Dante Aloisi

Commenti

To Top