NOI ITALIANI ALL'ESTERO PROMUOVIAMO L'ITALIA

itBuenosAires

Chi siamo

itBuenosAires

Il sito itBuenosAires.it ruota intorno al concetto di “italianità” e a quello correlato di “sponsorizzazione dell’Italia”.

Si tratta di una sfida appassionante: vogliamo veicolare idee su che cosa significhi “essere italiano”, comunicando in modo chiaro, immediato, diretto, ma non semplicistico né banalizzante. Il cuore, il nodo cruciale di questa sfida è quello di far emergere un’idea di “identità italiana” variegata, molteplice, non precostituita e non riducibile ai classici stereotipi (sia negativi che positivi) dell’essere italiano.

Il sito itBuenosAires vuole presentarsi come un mosaico di storie, notizie, impressioni che richiami il calore di un’appartenenza comune, della condivisione di vissuti, esperienze, percezioni, tradizioni, ma anche l’apertura al mondo, la fluidità, la permeabilità agli apporti delle altre culture, apporti che consentano trasformazioni e integrazioni fertili e inedite.

Chi va a vivere fuori dall’Italia può avere molte e varie motivazioni, ma si porta dietro un tesoro di saperi, parole, luoghi, sapori natii, sperimentati “in patria” e stratificati nella memoria, nelle abitudini, nello stile di vita e se ne fa, più o meno consapevolmente, “ambasciatore” nel paese d’arrivo.

L’idea è quella di tessere una storia comune (e un’identità collettiva) fatta di storie individuali, di creare “comunità” attraverso i possibili rispecchiamenti, ma anche di smentire facili generalizzazioni che derivano da immagini stereotipate. A questo si aggiunge l’opportunità di condividere problemi e soluzioni, informazioni, iniziative, facendo rete attraverso la rete.

E’, quindi, una vera e propria guida narrativa ed analitica, utile non solo a raccontare le esperienze degli abitanti del Bel Paese che hanno deciso di vivere a Buenos Aires.
Dietro il progetto, un team di lavoro composto prevalentemente da italiani e discendenti che hanno trovato in Buenos Aires la propria nuova casa.

Il nostro ITeam:

COORDINATORE

Amira Celeste Giudice

Amira Celeste Giudice

Soy de origen italiano, nací en Argentina y vivo en Buenos Aires. Traductora Pública y Profesora de inglés por vocación. Soy muy curiosa y apasionada: amo la cultura, los idiomas, la fotografía y la naturaleza. ¡Me fascinan los libros! Puedo…

BLOGGER

Francisco Daniel Zazzu

Francisco Daniel Zazzu

Mi chiamo Francisco Daniel Zazzu, sono nato a Buenos Aires l'8 maggio 1986. Sono giornalista e traduttore pubblico di inglese. Tre dei miei quattro nonni erano italiani, mio nonno materno da Roma e i miei nonni paterni della Sardegna. Grazie…

Franco Mangarella

Franco Mangarella

Appartengo a una famiglia di emigranti siciliani. Sono concertista d'organo a canne e professore di filosofia. Scrivere sulla mia collettività è una maniera di esternare il mio amore per la mia famiglia e l'Italia contribuendo alla diffusione degli elementi culturali…

Julieta B. Mollo

Julieta B. Mollo

Giornalista e Professoressa di Lingua Italiana. Nata a Buenos Aires, Argentina, nel 1991. Fanatica delle serie televisive e dei film. Non so stare senza musica. L'Italia fa parte della mia storia. "Sembra sempre impossibile finché non viene realizzato."

Marina Artese Grillo

Marina Artese Grillo

Soy de origen italiano, tres de mis cuatro abuelos son oriundos de Calabria, de Vibo Valentia y de Crotone. Soy Licenciada y Profesora Superior en Letras, especializada en Lenguas Clásicas. Además trabajo como docente y bibliotecaria en una escuela secundaria…

Mariel Pitton Straface

Mariel Pitton Straface

Nipote di quattro immigranti italiani di differenti regioni, da parte paterna, sua madre siciliana e suo padre friulano, e da parte materna ambedue calabresi di Corigliano Calabro. Sono laureata all’Università Nazionale delle Arti, interprete di Danze e Commedia Musicale come…

FOTOGRAFI

Hanno contribuito anche:

Adriana Lopez Taddei (3), Luciano Varela (1), Marta_Potenza (4), Ottavio Ciriello (9), Silvia Chiesa (1), Vilma Gallo (1),
Chi siamo ultima modifica: 2017-08-20T17:16:51-03:00 da veniceinside
To Top