CIBO DOVE MANGIAMO

Milano Centrale Caffè: aroma e cultura tricolore nel quartiere Belgrano

Milano Centrale è una caffetteria che si trova a Belgrano quartiere nord di Buenos Aires

A Belgrano, quartiere nella zona nord di Buenos Aires, si trova una caffetteria tutta italiana. Il nome non ne fa mistero e le decorazioni all’interno neppure. Si tratta di Milano Centrale Caffè, un localino che fa onore al suo nome italiano per via del buon caffè Illy che serve. Il suo stile particolare attira anche il passante più distratto: dalla grande porta aperta, infatti, si scorgono dettagli che riproducono scorci d’Italia e pareti decorate in modo esclusivo. Si tratta di un bar giovane e colorato, risultato dei sogni e degli sforzi di Sara e Damián, due amici, lei italiana e lui argentino che oltre a riceverci a Milano Centrale Caffè, condividono con noi di ItBuenosaires la storia di questo promettente progetto culturale oltre che gastronomico.

Prima di tutto chi sono Sara e Damián?

Milano Centrale Caffé

Una delle salette al piano terra di Milano Centrale Caffè, Av. Monroe 1983, Buenos Aires. Photo credit Marta Potenza

Sara Lupparelli, diplomata al Liceo Linguistico di Foligno e laureata all’Università per Interpreti e Traduttori di Perugia, vive a Buenos Aires da 3 anni. In questo periodo ha lavorato come professoressa di italiano in vari istituti, tra cui l’Istituto Italiano di Cultura. Inoltre é una grande appassionata di tango che studia e insegna, sia in Italia che in Argentina, oltre a partecipare a produzioni artisticheDamian Ruiz Diaz è un ex alunno di italiano di Sara, innamorato come pochi dell’Italia e di Milano, in particolare. Una persona estremamente creativa che ha scelto con cura e amore i dettagli della caffetteria e ha realizzato personalmente alcuni particolari. In uno dei loro viaggi in Italia, Sara e Damian si incontrano in Umbria e davanti al bel panorama locale prendono vita alcune idee. La prima é quella di proporre viaggi non convenzionali in Umbria e poi c’è quella di un caffè letterario che ricordi l’Italia a Buenos Aires.

Come nasce Milano Centrale Caffè?

Sara: L’idea nasce tra le colline umbre, durante una visita alla piccola città di Spello nell’agosto del 2016. Mentre eravamo seduti ad ammirare un meraviglioso panorama umbro abbiamo pensato di portare avanti un progetto che unisse due culture così lontane e allo stesso tempo così vicine: quella argentina e quella italiana. E in questo modo é nato l’embrione di un progetto che prevede dei viaggi organizzati in Italia, in particolare in Umbria, e che avesse una base tutta italiana a Buenos Aires. Questo posto più tardi prenderà il nome di Milano Centrale Caffè a seguito del grande e spassionato amore di Damian per la città di Milano.

Milano Centrale Caffé | Sala del piano seminterrato

Sala del piano seminterrato di Milano Centrale Caffè, Av. Monroe 1983, Buenos Aires. Photo credit Marta Potenza

Cos’è Milano Centrale Caffè: un bar, un caffè letterario o uno spazio culturale? Ci potreste chiarire un po’ le idee…

Sara: Milano Centrale Caffè è una caffetteria vintage in cui degustare un meraviglioso caffè Illy, che gli argentini amano tanto. Inoltre è un caffè letterario in cui leggere uno dei tanti libri disponibili nella sua piccola biblioteca e infine è uno spazio culturale. Infatti é il luogo in cui si realizza l’After Office Tano: un evento-lezione esclusivamente in italiano che proponiamo  tutti i sabati. Si tratta di un’attivitá che permette ai nostri alunni di mettere in pratica quel qualcosa che risulta molto difficile anche a chi una lingua la studia da anni: la conversazione! Venire al Milano Centrale Caffè un sabato pomeriggio è come entrare in un bar italiano per due ore: si parla solo in italiano mentre si sorseggia “Il Solito” (campari con succo d’arancia, aperitivo tipico di Milano Centrale Caffè). Abbiamo alunni di tutte le età e livelli, accomunati dal desiderio di poter imparare una lingua che amano tanto: la lingua dei propri nonni o bisnonni, quella lingua di cui la cultura porteña è completamente impregnata.

Cosa possiamo trovare a Milano centrale?

Damian: Milano Centrale offre la possibilità di bere un buon caffè o un aperitivo all’italiana, con stuzzichini dolci o salati, in un posticino caldo e accogliente su due livelli e con due giardini. Tutti i prodotti sono di ottima qualità e la presentazione è molto curata. La decorazione del locale è moderna ma include molti oggetti vintage come biciclette, radio, libri antichi, tutti legati ad un passato non così lontano. Unisce il comfort moderno con un’aria di nostalgia italiana. Ogni angolo riproduce un luogo italiano tra cui Firenze, con il suo Ponte Vecchio, e il caffè della stazione di Milano Centrale. Le attività culturali proposte e curate da Sara sono tutte inerenti all’apprendimento della lingua italiana: lezioni di grammatica italiana per tutti i livelli e i nostri tanto amati After Office Tanos.

Sara: Nei nostri After Office Tanos propongo giochi, canzoni, scene della vita quotidiana per far conoscere la nostra bellissima cultura. È un modo innovativo per imparare una lingua senza rendersene conto! Si dice sempre che l’unico modo per imparare una lingua è andare a vivere nel paese in cui si parla quella lingua. L’After Office Tano è stato ideato proprio per questo. Entrare in un caffè italiano pur rimanendo a Buenos Aires e parlare, parlare e ancora parlare…senza aspettare di sentirsi pronti per farlo, perchè la perfezione non esiste! A Milano Centrale impariamo giocando, scherzando, buttandoci e sbagliando, perchè non c’è detto più vero che…sbagliando si impara!

Il salottino del caffè Milano Centrale

Salottino, Milano Centrale Caffè, Av. Monroe 1983, Buenos Aires. Photo credit Marta Potenza

Perchè Milano Centrale è diverso dai bar convenzionali?

Damian: È diverso dai bar convenzionali poichè offre varie proposte culturali inerenti all’apprendimento della lingua italiana e non solo. Tutte le settimane vengono organizzati eventi di vario tipo e degustazioni enologiche e culinarie. L’atmosfera è un misto tra moderno e vintage e le decorazioni sono tutte inerenti all’Italia. Un luogo dove poter passare del tempo libero degustando un buon caffè, con música rilassante ed un’energia accogliente.

Prevedete di ampliare la proposta culturale?

Sara: Assolutamente sì! Il 2018 porterà con sé moltissime nuove attività. Innanzitutto faremo delle lezioni sia private che di gruppo, divise per livelli, faremo due After Office Tanos, uno infrasettimanale e uno il sabato e poi organizzeremo dei tour a Buenos Aires e fuori Buenos Aires in italiano, affinché gli alunni vivano un’esperienza reale e imparino ad usare la lingua come se stessero in Italia. Infine stiamo organizzando dei tour non convenzionali in Italia, in particolare in Umbria e dintorni. Prevediamo i primi due tour promozionali a fine maggio e l’altro verso metà luglio: due dei periodi migliori per visitare il polmone verde dell’Italia. I viaggi prevedono visite guidate di bellissimi paesini medievali umbri, con la partecipazione attiva alle feste popolari da parte dei turisti. Insomma un viaggio immerso nella natura, cultura ed enogastronomia dell’Italia centrale.

Foto del giardino del piano seminterrato

Accesso al giardino del piano seminterrato, Milano Centrale Caffè, Av. Monroe 1983, Buenos Aires. Photo credit Marta Potenza

Per cui se foste interessati a conoscere l’Umbria, guidati da Sara e Damian, contattateli attraverso la loro pagina FB o, meglio ancora, fate un salto a Milano Centrale Caffè approfittando del buon caffè e di poter fare quattro chiacchiere in italiano!

Marta_Potenza

Autore: Marta_Potenza

Di origini lucane, laurea in Cooperazione e Sviluppo e Master in RRII e Studi Europei. Ha trascorso gli ultimi 12 anni in giro tra Sud America, Europa e Medio Oriente. Poliglotta, iperattiva, fanatica della multiculturalità, per incontrarla a Buenos Aires bisogna inseguirla fra il suo lavoro all’UNIBO, i laboratori di cultura italiana all’UniFlores e all’Associazione Toscana, le attività di coordinamento di ItaliaChe di cui è co-fondatrice, la redazione di Radio Italia Tricolore e le tante altre cose, tra amici italiani, argentini e non solo!

Milano Centrale Caffè: aroma e cultura tricolore nel quartiere Belgrano ultima modifica: 2018-01-22T14:22:17+00:00 da Marta_Potenza

Commenti

To Top